ORIETTABERTI
Tutti i diritti riservati © Settembre 2005
OfficialWebSite
Videoclip CUPAMENTE Info e foto
CUPAMENTE Videoclip 2018 Info e foto
CUPAMENTE Videoclip 2018 Info e foto
La   ex   cantante   degli   Ustmamò   racconta   che   la   sua   band   usava   riproporre   "Finché   la   barca   va" (ribatttezzata   “Finkela   barkava”)   già   negli   anni   ’90,   fino   a   pubblicarla   nel   1992      nell’album “Maciste   contro   tutti”.   Ad   ottobre   dello   scorso   anno,   la   Redeghieri   ha   contattato   Orietta   Berti     perchè   questo   brano   sembra      una   ballata   per   bambini   grandi   e   penso   che   il   timbro   di   lei   e   le   sua presenza approfondiscano una sfera onirica, sognante, legata a leggende e favole di lupi cattivi " Mara :   “Credo   che   le   radici   della   melodia   e   della   canzone   italiana   si   stiano   affievolendo.   Mi mancano    come    l'aria....    La    musica    italiana,    la    scrittura    di    testi    significanti    e    commoventi, emozionanti,   ben   musicati,   diretti   e   innocenti   si   perde   nei   ricordi   d'infanzia,   lontana   come   le grandi   purificanti   nevicate   di   dicembre.   Da   brava   ossequiosa   colonia   USA,   da   sfegatata   fan   rock UK,   io   mi   risveglio   orfana   di   guerra.   Voglio   ribadisco,   sottoscrivo   il   congiuntivo   che   io   fossi,   che tu    fossi    che    noi    fossimo    una    volta    felici    di    ciò    che    succede    a    casa    nostra,    che    non    lo sottovalutassimo.   Ammettiamo   che   Mina   e   Mogol   valgano   un   sogno   Americano.   Orietta   la   trovo dietro   casa,   legata   come   un   tronco   alle   radici.   Abita   a   30   Km   da   casa   mia,   come   Giovanni Ferretti,   ed   il   suo   perfetto   contrario.   Garantisce   i   canoni   della   tradizione,   verdiana,   popolare, diretta,   dice   quello   che   pensa   semplicemente.   Orietta   Berti   è   un   pezzo   della   mia   terra,   una stagione   politica   sana   di   un'Emilia   ancora   semplice   e   diretta.   Lei   è   tutto   quello   che   io   non   sono, ha   la   tecnica   del   bel   canto,   è   una   voce   che   vorrei   avere,   una   delle   grandi   interpreti,   invulnerabile. E’   una   presenza   che   assicura   semplicità   e   franchezza.      E’   meglio   di   come   sono   abituata   ad immaginarla:   dolcissima,   sicura,   imperturbabile,   sincera.   La   stimo   molto   e   mi   piacerebbe   che ascoltasse  le mie canzoni e se ne incapricciasse un poco ”. Orietta :   Prima   di   questo   duetto   non   avevo   mai   incontrato   Mara   personalmente,   Ho   scoperto una    brava    cantante,    una    brava    autrice    e    una    collega    con    un    suo    mondo    musicale    molto interessante   da   raccontare:   chiaro,   sagace   ed   immediato.   Mara   parla   dei   tempi   che   stiamo vivendo.   Tempi   duri,   tempi   cupi.   E   lo   fa   con   uno   sguardo   attento   e   mai   banale,   avvolgendoti   con ironia   e   senso   della   realtà.   Sul   piano   umano   è   una   creatura   speciale.   È   emiliana   come   me, quindi   legata   alle   tradizioni,   con   radici   salde.   Mi   è   sembrato   come   se   ci   conoscessimo   da sempre.   Mara   è   un   simpatico   folletto,   capace   di   stupirti   ogni   volta.   È   stata   una   bella   esperienza ma anche una piacevole sorpresa perché con questa collaborazione oggi ho un’amica in più ”.
CUPAMENTE dal 15 giugno 2018 Mara Redeghieri con Orietta Berti
RASSEGNA STAMPA
I migliori articoli pubblicati nel web, in occasione dell’uscita del singolo “CUPAMENTE”